Si accendono i riflettori su A Seminar la Buona Pianta. | Aboca

Si accendono i riflettori su A Seminar la Buona Pianta.

A seminar la buona pianta - Milano

12/09/2018

Il Festival organizzato da Aboca per progettare un futuro sostenibile torna a Milano dal 28 al 30 settembre

Scrittori, artisti, musicisti, scienziati e uomini d’impresa insieme a Milano per incontri e spettacoli che si terranno da Palazzo Mezzanotte all’Orto Botanico di Brera, dalla Fondazione Feltrinelli alla Darsena e ai Navigli in un succedersi di atmosfere e suggestioni. Tra gli ospiti Michele Serra e Carlo Petrini, Banda Osiris e Alexian Santino Spinelli, i filosofi Tim Morton e Telmo Pievani.

Settembre 2018 - A Seminar la Buona Pianta è un festival o meglio una passeggiata collettiva oggi giunta alla sua settima edizione, nato per diffondere cultura e consapevolezza sui temi legati al rapporto uomo-natura con la volontà di contribuire a formare una coscienza responsabile a tutela del Pianeta, dello sviluppo sostenibile e della salute umana. Con la direzione artistica di Giovanna Zucconi e con il contributo di scrittori, artisti, musicisti, scienziati ed economisti,il festival di Aboca si pone l’obiettivo di “seminare”, innaffiare e far crescere la convinzione condivisa di quanto sia importante un nuovo equilibrio tra uomo e natura e quanto sia necessario l’impegno di tutti per il bene comune. Quest’anno più che mai il festival avrà come parola chiave la parola “Insieme”. La partecipazione attiva delle persone sarà infatti ancora più importante, per dare vita alla lettura collettiva dell’enciclica Laudato Si’ che si terrà sabato pomeriggio 29 settembre in una sorta di rito condiviso. Ogni partecipante, iscrivendosi attraverso il sito web potrà infatti leggere un breve brano di questo testo straordinario sulla “cura della casa comune”. Sempre attraverso il sito www.labuonapianta.itogni persona potrà inoltre calcolare le emissioni di CO2 dei propri mezzi di trasporto e compensarle piantando alberi attraverso l’iniziativa Adotta una pianta.

A Seminar la Buona Pianta si caratterizza per una comunicazione a ritmi e tonalità diverse: a incontri di natura filosofica ed economica, che quest’anno verteranno attorno ai concetti di impresa responsabile, sostenibilità e società benefit, si alternano momenti ludici-informativi che uniscono arte, scienza, spettacolo e divertimento.

Ne è fortemente convinta l’azienda Aboca che su questa premessa ha costruito il suo vantaggio competitivo nella produzione di dispositivi medici e integratori alimentari a base di complessi molecolari vegetali 100% naturali. L’azienda di Sansepolcro, ideatrice e produttrice di A Seminar la Buona Pianta,dal 2012 infatti porta in giro per l’Italia questo ‘progetto di comunicazione responsabile’ creando ponti tra uomo e mondo vegetale.

Il titolo di "A Seminar La Buona Pianta" è “rubato” a Dante Alighieri, canto XXIV del Paradiso. E in effetti la “semina” è avvenuta. Prima tra tutte in Trentino, in Vallarsa e a Rovereto nel 2012. Negli anni, la “buona pianta” ha toccato altri luoghi, da Senigallia a Siena a Milano. Sono state intrecciate collaborazioni con Radio2, l’Orto Botanico e la Pinacoteca di Brera, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena … Nel festival e dal festival sono nati spettacoli come Non ci sono più le quattro stagioni con Luca Mercalli e la Banda Osiris e Botanica con i Deproducers e Stefano Mancuso. Produzioni che – nelle numerose repliche in varie città italiane - a loro volta disseminano, con leggerezza, i princìpi del mondo Aboca.